Global

‡ In these countries please contact our distributor

ACTICOAT Absorbent

Barriera antimicrobica con Nanocristalli d'argento

Descrizione

Acticoat Absorbent è una medicazione assorbente in alginato di tipo 1 che incorpora in entrambi i lati argento nanocristallino, per produrre sia un'efficace barriera antimicrobica che un'azione di assorbimento dei fluidi.

Caratteristiche

  • Barriera antimicrobica all'argento nanocristallino
  • Rapida azione
  • Prolungata attività
  • Efficace barriera contro più di 150 microrganismi patogeni
  • Aiuta nella prevenzione delle infezioni
  • Riduce i rischi di colonizzazione
  • Efficace barriera alla penetrazione dei batteri
  • Favorisce il mantenimento di un ambiente umido sulla lesione
  • Facile da utilizzare
  • Non aderente
  • Tessuto in fibre di alginato di calcio
  •  

    Vantaggi

    • Rapida azione battericida: neutralizza i batteri in meno di 2 ore
    • La medicazione Acticoat Absorbent produce una prolungata azione di barriera batterica che previene e riduce l'infezione
    • Rilascio sostenuto di argento all'interno della medicazione e sul letto della ferita per fornire una protezione antimicrobica.
    • La medicazione può essere lasciata “in sede” fino ad un massimo di 7 giorni, in relazione alla natura della lesione e al livello di essudato presente.
    • Riduce il tempo infermieristico e i costi di ospedalizzazione.
    • Crea un ambiente umido, favorevole ad una più rapida guarigione.
    • Si adatta alla forma della lesione.
    • Può essere rimossa in un'unica soluzione
    • Non aderisce ai delicati tessuti noeformati presenti sul letto della lesione
    • Assorbe l'essudato.

    Indicazioni

    Medicazione antimicrobica ed assorbente, per lesioni a spessore parziale o totale come:

    • Ulcere da pressione, ulcere venose dell'arto inferiore, Ulcere diabetiche, Ustioni, siti di prelievo o innesto cutaneo e lesioni cavitarie.
    • Acticoat Absorbent può essere utilizzato su lesioni infette. Qualora venga utilizzato su lesioni infette, l'infezione dev'essere ispezionata e trattata secondo i protocolli locali in uso.

    Precauzioni

    • Acticoat Absorbent, grazie alle sue qualità di blando emostatico, può essere usato per la gestione di lesioni con scarso sanguinamento, tuttavia non è comunque indicato per essere utilizzato come “spugna emostatica” in ambito chirurgico o per ottenere l'emostasi in lesioni ad elevato sanguinamento.
    • L'utilizzo di Acticoat Absorbent non è compatibile con prodotti a base oleosa, come, per esempio, petrolato.
    • Evitare il contatto con elettrodi o gelconduttori durante misurazioni elettroniche quali, per es. EEG ed ECG.
    • Non utilizzare il prodotto se il suo colore non è uniforme.
    • Assicurarsi che la medicazione sia stata ben rimossa da seni o cavità.
    • La medicazione potrebbe aderire al fondo della lesione qualora venisse utilizzata su ferite troppo poco essudanti. Se si avverte qualche difficoltà nel rimuovere la medicazione, bagnarla con acqua sterile e rimuoverla.

    Controindicazioni

    • Non utilizzare su pazienti con accertata sensibilità all'argento o agli alginati.
    • Non utilizzare su pazienti che dovranno essere sottoposti a risonanza magnetica.
    • Non utilizzare su lesioni asciutte o non essudanti.

    TM SILCRYST è un marchio di NUCRYST Pharaceuticals Corp, utilizzato dietro licenza 

    Disponibilità prodotto

    CodiceMisura Confezioni
    66000840 2x30 cm 5 medicazioni
    66000841 10x12,5 cm 5 medicazioni

     

    Bibliografia

    1. Data on File Report - 0403002. Acticoat Absorbent Dressing Physical Properties. Nicky Bunting
    2. When tested the product meets the requirements of a type I alginate fibre as defined in the BP
    3. The silver coating on Acticoat Absorbent provides a chemical barrier to bacteria.
    4. Thomas, S, Alginate Dressings in surgery and wound management - Part 1, Journal of Wound Care, 2000; 9:2, 56-60.
    5. Acticoat Absorbent forms a gel when in contact with exudate. This gelling action will provide a moist wound environment. A moist wound environment is known to have benefits in terms of healing over a dry wound. See “Rationale for the maintenance and benefits of a moist wound environment”. (Taken from Appendix 1 Adhesive Clinical Evaluation Summary)
    6. Bacterial contamination of a wound is known to delay healing.
    7. Acticoat Absorbent dressings gel in the presence of exudate. Due to these gelling properties the dressing will not stick to the moist wound. The non-adherent properties will help minimise trauma to the wound on removal.
    8. Moxham PH. Impact of Westaim's Acticoat Alginate (II) Dressing on Healing of Porcine Dermal Wounds. Alberta, Canada: Westaim Biomedical Corp & University of Calgary. 2000. Report No. #010205
    9. Scurr J.H. et al, A comparison of Calcium Alginate and Hydrocolloid Dressings in the management of Chronic Venous Ulcers, WOUNDS 1994; 6:1, 1-8.
    10. Demonstrable.
    11. The Alginate type allows the product to be removed by irrigation.
    12. Demonstrable. Due to the gelling properties the product is able to conform to the wound contours.
    13. The property that determines how long the dressing can remain in place is the absorbency. The product is a high absorbency product similar to other alginates. References 8, 9, 14 and 15 show that in a clinical setting alginates remain in place for up to 7 days.
    14. Cihantimur, B et al, Comparing Kaltostat with Jelonet in the treatment of split-thickness skin graft donor sites, European Journal of Plastic Surgery, (1997); 20: 260-263.
    15. O'Donoghue J.M et al, Calcium Alginate Dressings promote healing of split skin graft donor sites, Acute Chirurgiae Plasticae, 1997; 39:2, 53-55.
    16. Data on File Report - 0403003. Acticoat Absorbent Dressing Corrected Zone of Inhibition. Nicky Bunting
    17. Data on File Report - 0403005. Acticoat Absorbent Dressing. Bacterial Log reduction testing. Nicky Bunting
    18. Burrell et al, ‘Efficacy of Silver-Coated Dressings as Bacterial Barriers in a Rodent Burn Sepsis Model', WOUNDS 1999; 11(4):64-71.
    19. Tredget et al, ‘A Matched-Pair, Randomized Study Evaluating the Efficacy and Safety of Acticoat Silver-Coated Dressing for the Treatment of Burn Wounds', Journal of Burn Care & Rehabilitation 1998; 19(6): 531-537.
    20. Wright et al, ‘Wound Management in an era of increasing bacterial antibiotic resistance: A role for topical silver treatment', American Journal of Infection Control 1998; 26(6): 572-577.
    21. Wright et al, ‘Efficacy of topical silver against fungal burn wound pathogens', American Journal of Infection Control 1999; 27(4): 344-350.
    22. Westaim (Sherritt) Report Ref: 93/001 ‘Broad Spectrum Efficacy'.
    23. Stephens R, Silverstein P, Meites H, Jett M, Brou J. An evaluation of Acticoat dressings with regard to cost and control of infection.
    24. Data on File Report - 0403004. Acticoat Absorbent Dressing Silver Dissolution testing. Nicky Bunting
    25. Sibbald R G, Browne A C, Coutts P, Queen D, ‘A Screening Evaluation of an Ionized Nanocrystalline Silver Dressing in Chronic Wound Care'. Ostomy Wound Management 2001; 47(10): 38-4.
    26. Acticoat Absorbent dressings do not form the pseudo-eschar in wounds associated with SSD and its use therefore negates the need for scrubbing and scraping to remove this material from the wound bed.